Consulente Tecnico

Il mediatore, nelle controversie che richiedono specifiche competenze tecniche, può farsi assistere da uno o più esperti, scegliendoli, preferibilmente, tra gli iscritti in appositi albi formati e tenuti dall’Associazione “Organismo di Conciliazione, Mediazione e Arbitrato Concordia”.

Le spese della consulenza si aggiungono a quelle della mediazione e vengono sostenute dalle parti. Le modalità di calcolo e liquidazione dei compensi spettanti agli esperti sono determinate nel Regolamento di procedura dell’Associazione, in un’ottica di trasparenza ed economicità.

Gli esperti che desiderino collaborare con l’Associazione devono:

  • essere iscritti in uno degli elenchi dei consulenti tecnici o dei periti presso i Tribunali;
  • compilare l’apposito modulo di domanda di iscrizione all’elenco dei Consulenti Tecnici dell’Associazione “Organismo di Conciliazione, Mediazione e Arbitrato Concordia”, da inviare all’indirizzo di posta elettronica info@cameradiconciliazioneconcordia.it o da presentare presso gli uffici di Segreteria;
  • a seguito dell’accoglimento della domanda, corrispondere la quota di iscrizione annuale di € 100,00